Conversione del debito: approvati 5 progetti di sviluppo per 25 milioni di euro


Italiano

Nel dare concretezza alla decisione politica di riconversione del debito pubblico della Tunisia nei confronti dell'Italia,ieri presso il ministero tunisino per lo sviluppo si è svolta la prima riunione del Comitato di Gestione. La riunione presieduta dal Direttore Generale della Cooperazione bilaterale del Ministero della Cooperazione internazionale e degli Investimenti tunisino, Mohamed Fadhel Hassayoun, aveva lo scopo di permettere alla controparte tunisina di sottoporre i progetti di sviluppo ritenuti prioritari da realizzare con le risorse ottenute dalla riconversione del debito, pari a 25 milioni di euro. In tale occasione, il rappresentante dell'AICS Tunisi, Flavio Lovisolo, ha  evidenziato la necessità di finanziare progetti  che siano coerenti e correlati con le linee di intervento definite da entrambi le parti e finalizzate nel Memorandum per le attività di cooperazione allo sviluppo dal 2017 al 2020, firmato a Roma nel febbraio scorso, in particolare  ha sottolineato l’importanza di sostenere  lo sviluppo locale e la decentralizzazione.


Related Posts